Bollettino 1 novembre 2019

In primo piano questa settimana

nitrobenzene

Il nitrobenzene è un composto organico con la formula chimica C6H5NO2. È un olio giallo pallido con un odore simile alla mandorla. Si congela per dare cristalli giallo-verdastri. [1] I cristalli solidi fondono a 6 gradi Celsius e il liquido bolle a 211 gradi Celsius. Il nitrobenzene è infiammabile. Si dissolve solo leggermente in acqua, ma si miscela bene con la maggior parte dei solventi organici (contenenti carbonio). Il nitrobenzene fa parte di un gruppo di sostanze note come composti organici volatili (COV). [2]


Scarica l'intero PDF qui sotto


In evidenza Articoli

La Cina apre la piattaforma di servizio pubblico RoHS 2

L'8 ottobre 2019, il Ministero cinese dell'Industria e della Tecnologia dell'Informazione (MIIT) ha aperto la piattaforma di servizio pubblico per RoHS 2. La piattaforma è composta principalmente da quattro sezioni funzionali, vale a dire la query di conformità del prodotto, la presentazione di autodichiarazioni, la presentazione di certificazione e un avviso centro. Finora è possibile cercare sulla piattaforma le informazioni di conformità di oltre 1200 prodotti. La creazione e il funzionamento della piattaforma si basano sulla China RoHS 2: Implementation Arrangements for Conformity Assessment System. Secondo gli accordi di implementazione, i prodotti nel catalogo di gestione delle qualifiche (primo lotto) per China RoHS 2 fabbricati e importati dopo il 1 ° novembre 2019 devono completare la presentazione delle informazioni della valutazione di conformità sulla piattaforma. Nello specifico, l'ente di certificazione deve presentare i risultati della valutazione alla piattaforma entro 5 giorni lavorativi dall'ottenimento della certificazione da parte del prodotto in questione. E l'autodichiarazione con i documenti di supporto deve essere presentata alla piattaforma entro 30 giorni dall'immissione del prodotto sul mercato. Quindi i contenuti inviati verranno esaminati e pubblicati da SAMR e MIIT. Ci sono due sistemi di presentazione sulla piattaforma, uno è per i fornitori di auto-dichiarare la conformità dei loro prodotti e l'altro è per gli organismi di certificazione di terze parti per riportare i risultati della certificazione dei prodotti commissionati. Per l'autodichiarazione è stata pubblicata nel centro avvisi della piattaforma una guida per presentare le procedure operative alle imprese. E per la certificazione volontaria, la cosa più importante per le imprese è affidarsi a un ente di certificazione autorizzato. Secondo le informazioni ufficiali cinesi, ci sono 14 organismi di certificazione autorizzati per la certificazione volontaria secondo RoHS 2. Le informazioni sul prodotto confermate possono essere visualizzate sulla piattaforma tramite la funzione di query. Recentemente, il MIIT e le organizzazioni competenti hanno tenuto riunioni pubbliche in diverse città per promuovere il sistema di valutazione della conformità e la piattaforma di servizio pubblico ai sensi della RoHS 2 presso le parti interessate locali.

https://chemlinked.com/news

Spiegato: la durata di una goccia di liquido che evapora

La durata di una goccia liquida che si sta trasformando in vapore può ora essere prevista grazie a una teoria sviluppata presso l'Università di Warwick. La nuova comprensione può ora essere sfruttata in una miriade di ambienti naturali e industriali in cui la durata delle gocce di liquido governa il comportamento e l'efficienza di un processo. L'acqua che evapora in vapore fa parte della nostra esistenza quotidiana, creando pennacchi che emanano da un bollitore bollente e nuvole sporgenti come parte del ciclo dell'acqua della terra. Si osservano comunemente anche gocce di liquido in evaporazione, ad esempio quando la rugiada mattutina scompare dalla ragnatela di un ragno, e sono fondamentali per tecnologie come motori a combustione a iniezione di carburante e dispositivi di raffreddamento evaporativo all'avanguardia per l'elettronica di prossima generazione. I ricercatori dell'Istituto di matematica e della Facoltà di ingegneria dell'Università di Warwick hanno pubblicato l'articolo "Lifetime of a Nanodroplet: Kinetic Effects & Regime Transitions"; pubblicato sulla rivista Physical Review Letters, in cui esplorano la durata di una goccia liquida. Le teorie attuali affermano che il diametro quadrato della goccia diminuisce in proporzione al tempo (legge classica); tuttavia, questo periodo rappresenta solo una piccola parte dell'evoluzione della goccia. Poiché il diametro si avvicina alle non osservabili micro e nanoscala, le dinamiche molecolari devono essere utilizzate come esperimenti virtuali e questi mostrano un passaggio a un nuovo comportamento, con il diametro che ora si riduce in proporzione al tempo (legge della nanoscala). La ricerca presso Warwick ha dimostrato che questo comportamento si verifica a causa della fisica complessa nel flusso di vapore, che può provocare salti di temperatura attraverso solo poche molecole grandi come 40 gradi! Questo comportamento è contro-intuitivo rispetto alle nostre esperienze quotidiane (su macroscala), dove siamo abituati a temperature che cambiano in modo relativamente graduale, ma deve essere tenuto in considerazione per prevedere con precisione le fasi finali della vita di una goccia che evapora. Il professor Duncan Lockerby della School of Engineering dell'Università di Warwick commenta: "Il risultato principale qui è la capacità della teoria di prevedere rapidamente la durata della caduta e creare un framework di modellazione che mantiene l'accuratezza dalle tipiche scale ingegneristiche fino alle applicazioni nanometriche all'avanguardia" . Il dottor James Sprittles del Mathematics Institute presso l'Università di Warwick commenta: "È affascinante che l'intuizione basata su osservazioni quotidiane sia un ostacolo quando si cerca di comprendere i flussi su scala nanometrica, così che, come in questa ricerca, ci si deve appoggiare alla teoria per illuminare noi.

https://www.sciencedaily.com/

Richiesta veloce