Bollettino 3 aprile 2020

In primo piano questa settimana

etanolo

Il bicarbonato di sodio, noto anche come bicarbonato di sodio o bicarbonato di sodio, è un wEthanol solubile inodore, chiamato anche alcol etilico, alcol di cereali o semplicemente alcol, è un composto chimico con la formula C2H6O. È un liquido limpido, incolore e si dissolve facilmente in acqua e altri composti organici. È prodotto naturalmente dalla fermentazione degli zuccheri mediante processi petrolchimici o da lieviti. Si trova nei frutti troppo maturi ed è stata rilevata anche nello spazio nelle nuvole interstellari. [1,2]


Scarica l'intero PDF qui sotto


In evidenza Articoli

La reazione del "metile magico" appena scoperta potrebbe potenziare la potenza di alcuni farmaci

Per anni, i chimici della scoperta di farmaci hanno lottato per semplificare un processo che può aumentare la potenza di un farmaco fino a 2000 volte: "metilazione magica". La reazione spazza via singoli atomi di idrogeno e li sostituisce con gruppi metilici, rimodellando la molecola del farmaco per interagire più facilmente con i suoi bersagli biologici. Ma eseguire questo gioco di prestigio è così difficile che pochi ricercatori ci provano. Ora, un team di chimici riferisce di aver creato un nuovo catalizzatore che esegue questo delicato scambio con facilità su un'ampia varietà di molecole simili a farmaci, un progresso che potrebbe portare a nuovi trattamenti per tutto, dal cancro alle malattie infettive. "Questo documento è semplicemente sbalorditivo", afferma Tim Cernak, un chimico organico dell'Università del Michigan, Ann Arbor, che non è stato coinvolto nella ricerca. Il nuovo catalizzatore gestisce la reazione in un semplice passaggio, un enorme miglioramento rispetto ai precedenti metodi a più fasi che erano costosi e richiedevano tempo. "Questo è il desiderio [di] ogni cacciatore di droga", dice Cernak. "È davvero una reazione da sogno." Per comprendere il sogno, è utile sapere in un modo che i chimici costruiscono molecole di farmaci, spiega M. Christina White, una chimica organica presso l'Università dell'Illinois, Urbana-Champaign. La maggior parte delle molecole di farmaci contiene uno scheletro di atomi di carbonio a forma di asta o anello, con più atomi di idrogeno che pendono da ogni carbonio. I chimici agiscono come chirurghi molecolari, tagliando atomi di carbonio o idrogeno specifici e sostituendoli con atomi di ossigeno o azoto. Se i ricercatori vogliono aggiungere un gruppo metilico magico (che consiste in un atomo di carbonio legato a tre atomi di idrogeno), spesso devono ricominciare da capo, costruendo un nuovo scheletro da zero. White voleva trovare un modo per aggiungere un gruppo metile alla fine del processo di costruzione del farmaco. Per fare ciò, aveva bisogno di tagliare chirurgicamente un legame carbonio-idrogeno (CH) alla volta, senza scindere le altre dozzine o più legami CH nella molecola. Aggiungendo ulteriori difficoltà, i legami CH sono tra i più forti nelle molecole organiche, il che rende più difficile mirare a un solo legame senza influenzare gli altri, dice White. La natura costruisce e rimodella le molecole "in un modo completamente diverso", dice White. Le modifiche chimiche vengono apportate utilizzando enzimi grandi e complessi che afferrano gli scaffold degli idrocarburi in modo che un solo legame CH raggiunga il sito catalitico dell'enzima, il punto in cui ha luogo una reazione. Tuttavia, ogni enzima funziona tipicamente con una sola molecola specifica. "Se voglio lavorare su una molecola diversa, ho bisogno di un nuovo enzima", dice White. "Vogliamo [un reagente] altrettanto selettivo, ma generale." Nel tentativo di trovare proprio un catalizzatore di questo tipo, White e lo studente laureato Mark Chen nel 2007 hanno ideato un composto a forma di fiocco di neve con un atomo di ferro al centro che aggiungeva atomi di ossigeno ai punti desiderati in molecole simili a farmaci. Il catalizzatore potrebbe funzionare selettivamente come un enzima. Ma semplicemente non ha funzionato su molte strutture molecolari o quando era vicino a un atomo di azoto, che sono comuni nelle molecole dei farmaci. Ma la squadra di White ha continuato a farlo. Nel 2015, lei ei suoi colleghi hanno ideato una serie di condizioni che consentivano al catalizzatore di ferro e una variante di aggiungere atomi di ossigeno a molecole simili a farmaci. E nel 2019, hanno creato un catalizzatore simile a base di manganese che ha eseguito lo scambio di ossigeno per idrogeno su molecole simili a farmaci contenenti azoto e altri componenti aggiuntivi comuni. Ma quello era solo il primo passo. Ora, il team di White riferisce di aver escogitato degli additivi chimici che aiutano questo ultimo catalizzatore a completare il processo del "metile magico". Dopo aver sostituito un idrogeno con un ossigeno, ruba un gruppo metile da un reagente noto come trimetilalluminio e lo inserisce al posto dell'ossigeno. Il team di White ha eseguito questo intervento chirurgico molecolare su 41 diversi idrocarburi, tra cui 16 comuni scaffold simili a farmaci, riportano i ricercatori oggi su Nature. Il risultato, dice White, è che questo reagente ora renderà semplice ed economico per i cacciatori di droghe inserire gruppi "metilici magici" nelle loro molecole. "Ci auguriamo che vengano scoperti molti più farmaci con l'effetto magico del metile", afferma White. Ciò potrebbe aiutare "su tutta la linea" nella scoperta di farmaci, afferma David Rees, direttore scientifico di Astex Pharmaceuticals. Laddove l'aggiunta di un gruppo metilico aumenta la potenza di un farmaco, i medici possono essere in grado di somministrare ai loro pazienti meno farmaco. Ciò potrebbe migliorare la sicurezza e ridurre gli effetti collaterali.

https://www.sciencemag.org

Entra in vigore l'obbligo di segnalare le emissioni accidentali al comitato per la sicurezza chimica

In base a una nuova norma in vigore da lunedì 23 marzo 2020, i proprietari e gli operatori di sorgenti fisse sono tenuti a segnalare i rilasci accidentali qualificanti nell'aria ambiente di sostanze pericolose al CSB (Chemical Safety and Hazard Investigation Board) federale. Mentre molte aziende sono attualmente impegnate con operazioni di gestione e logistica relative alla pandemia di coronavirus, la conformità sarà comunque prevista in futuro. È importante, tuttavia, che il preambolo del CSB alla nuova regola esprime un periodo di grazia di un anno dalla data di entrata in vigore della norma, durante il quale si asterrà dal riferire violazioni di segnalazione per esecuzione in assenza di una mancata denuncia. La portata di questo obbligo di segnalazione varierà a seconda che la segnalazione al National Response Center (NRC) sia richiesta e sia stata eseguita. Per alcuni rilasci accidentali potrebbe essere richiesto un rapporto dettagliato al CSB. Tuttavia, se un rapporto di rilascio è già stato presentato all'NRC ai sensi del Federal Comprehensive Response, Compensation, and Liability Act (CERCLA), una struttura deve solo presentare il numero di identificazione NRC al CSB. Chi è il CSB? Il CSB è un'agenzia federale indipendente istituita dagli emendamenti federali della legge sull'aria pulita del 1990 (CAA) e incaricata di indagare sugli incidenti chimici industriali. Il CSB riporta i suoi risultati sulla causa dei rilasci di sostanze chimiche e formula raccomandazioni alle strutture e alle agenzie federali, come l'Environmental Protection Agency (EPA) e la Occupational Safety and Health Administration (OSHA), con l'obiettivo di ridurre la probabilità e le conseguenze di rilasci accidentali nel futuro. Il CSB ha pubblicato la sua regola finale sulla segnalazione di rilascio accidentale, codificata a 40 CFR Parte 1604, nel febbraio 2020, e la regola è entrata in vigore il 23 marzo 2020. Che tipo di rilascio deve essere segnalato al CSB? Deve essere segnalato qualsiasi rilascio accidentale che provochi un decesso, lesioni gravi (ad esempio, il ricovero in ospedale) o danni alla proprietà presso o all'esterno della fonte fissa che si stima sia uguale o superiore a $ 1,000,000. Di seguito sono riportate le definizioni chiave: ● Un "rilascio accidentale" è "un'emissione imprevista di una sostanza regolamentata o di un'altra sostanza estremamente pericolosa nell'aria ambiente da una fonte fissa". ● Le "sostanze regolamentate" e le "sostanze estremamente pericolose" includono le sostanze elencate nella sezione CAA 112 (r) (3), 42 USC § 7412 (r) (3) e il relativo regolamento, 40 CFR § 68.130, così come qualsiasi altra sostanza che possa causare morte, lesioni gravi o danni sostanziali alla proprietà. ● "Aria ambiente" include "qualsiasi porzione dell'atmosfera all'interno o all'esterno di una sorgente fissa". ● "Fonti fisse" include "qualsiasi edificio, struttura, apparecchiatura, installazione o attività stazionaria che emette sostanze appartenenti allo stesso gruppo industriale, che si trova su una o più proprietà contigue, che sono sotto il controllo della stessa persona ( o persone sotto controllo comune) e da cui può verificarsi un rilascio accidentale. " Quando è richiesta la segnalazione al CSB? In generale, un proprietario o operatore è tenuto a presentare una segnalazione al CSB entro otto ore dal rilascio accidentale. Tuttavia, se un impianto ha il rilascio di una quantità segnalabile di una sostanza pericolosa che è già stata segnalata all'NRC come richiesto, l'impianto deve solo riportare il numero di identificazione NRC al CSB entro 30 minuti dalla presentazione di un rapporto all'NRC. Quali informazioni devono essere incluse in un report? Salvo dove già segnalato al NRC, le seguenti informazioni devono essere comunicate al CSB: • il nome e le informazioni di contatto per il proprietario o operatore; • il nome e le informazioni di contatto della persona che effettua la segnalazione; • le informazioni sulla posizione e il numero di identificazione della struttura EPA; • il tempo approssimativo del rilascio accidentale; • una breve descrizione del rilascio accidentale; • un'indicazione se il rilascio accidentale ha comportato un (1) incendio; (2) esplosione; (3) morte; (4) lesioni gravi; o (5) danni alla proprietà; • il nome della / e sostanza / e pericolosa / e rilasciata / e, così come il / i numero / i CAS (Chemical Abstract Service) o altri identificatori appropriati; • l'ammontare del rilascio, se noto; • il numero di vittime, se noto; • il numero di feriti gravi, se noto; • danni alla proprietà stimati presso o all'esterno della fonte fissa; un • se il rilascio accidentale ha determinato un ordine di evacuazione che ha avuto un impatto su membri del pubblico in generale e altri, e, se note, informazioni sull'ambito dell'ordine di evacuazione. Come devono essere presentate le segnalazioni CSB? Le segnalazioni devono essere effettuate tramite e-mail a report@csb.gov o per telefono al numero (202) 261-7600. Le informazioni comunicate al CSB possono essere riviste? Sì. Un proprietario o operatore è autorizzato a rivedere o aggiornare una segnalazione inviata al CSB tramite e-mail a report@csb.gov o tramite lettera a CSB 1750 Pennsylvania Ave. NW, Suite 910, Washington, DC 20006, entro 30 giorni dalla presentazione del rapporto iniziale all'NRC o al CSB. Un aggiornamento può anche essere presentato fino a 90 giorni dopo la presentazione di una relazione iniziale, ma l'e-mail o la lettera deve spiegare il motivo per cui la relazione rivista non avrebbe potuto essere fornita entro i primi 30 giorni. C'è un periodo di grazia per l'applicazione? Sì.

https://www.natlawreview.com/article/requirement-to-report-accidental-releases-to-chemical-safety-board-takes-effect

Richiesta veloce